GIOCO CORSA CON I SACCHI

info@cittadeibambinidianagni.it

Comune di

ANAGNI


Delega alle

Politiche

Giovanili

CORSA CON I SACCHI 

Pur non essendo uno sport olimpico, ai Giochi Olimpici Estivi del 1904 si tenne una gara di corsa nei sacchi

Gioco: 

Alzi la mano chi non l’ha fatta, almeno una volta. Servono tanti sacchi di iuta quanti sono i giocatori, una linea di partenza e una di arrivo. Divertentissimo, anche con le federe dei cuscini. Questo gioco dovrà obbligatoriamente fatto sotto lo sguardo attento di uno o più adulti


Come si gioca

Tutti i concorrenti si dispongono sulla linea di partenza, con le gambe infilate in un sacco che terranno alzato fino alla vita con le mani. Al “VIA!” del giudice i concorrenti dovranno saltare, visto che le gambe sono dentro un sacco, e raggiungere per primi il traguardo finale.

Le regole del gioco:

Le gare si disputano su un percorso pianeggiante diviso in corsie lunghe almeno una ventina di metri e larghe almeno un metro circa

Ogni concorrente “condizionato dalla presenza di un sacco intorno agli arti inferiori” dovrà percorrere l’intero tracciato procedendo a balzi e con il busto eretto.

Il sacco deve essere sorretto obbligatoriamente con le sole mani. Il concorrente non può correre ma solo saltellare

Può riprendere la gara il concorrente che dopo essere finito per terra riesce a rimettersi nella posizione iniziale. Deve, comunque, ripartire dal punto preciso dove si era interrotta la corsa

E’ escluso dalla gara e retrocesso all’ultimo posto il concorrente che, durante la corsa, invade la corsia avversaria danneggiando in modo evidente l’avversario. Non sono considerate invasioni di corsia gli sconfinamenti involontari causati da cadute.

E’ squalificato, inoltre, quel concorrente che durante la corsa viene aiutato, o solo sorretto, da un’altra persona o che si presenta sulla linea del traguardo privo del sacco.

La posizione del concorrente che non riesce ad ultimare l’intero percorso viene ritenuta valida fino al punto dove si è interrotta la gara. La maggiore distanza percorsa rispetto ad altri concorrenti sancirà la precedenza anche nella classifica finale.

I concorrenti che riescono ad ultimare per intero il percorso senza aver commesso, nessuna infrazione, indipendentemente dalla posizione occupata all’arrivo, precederanno, comunque tutti i concorrenti esclusi per i motivi sopra elencati.

 

VARIANTE 1 – GARA A STAFFETTA
Il gioco si svolgerà a staffetta ed il sacco avrà la funzione di testimone. Per ogni squadra sarà assegnata una corsia lunga 20 metri. Tutte le squadre dovranno avere lo stesso numero di partecipanti

Al via il primo concorrente di ciascuna squadra dovrà percorrere l’intera corsia dentro il sacco; giunto al termine del percorso verrà effettuato il primo cambio: il ragazzo/a dovrà togliersi dal sacco e far posto al proprio compagno senza l’aiuto di altre persone.

Allo stesso modo il secondo concorrente dovrà percorrere la propria corsia in senso opposto fino in fondo ed effettuare il cambio con il terzo ragazzo/a con le stesse modalità; anch’egli dovrà percorrere la propria corsia fino al cambio, dove il quarto ed ultimo concorrente entrerà nel sacco per terminare la corsa al punto di partenza.

Vincerà la squadra che, con cambi regolari, taglierà per prima il traguardo in piedi e con il sacco in vita. Essendo la gara a staffetta, un’infrazione di un concorrente comporterà la penalizzazione dell’intera squadra. 

VARIANTE 2 – TANDEM
Il gioco si può svolgere in una delle due modalità sopra citate, unica differenza è data dal numero dei concorrenti. Saranno due persone nello stesso sacco a saltare.

Questo sito è cookie free e non utilizza cookie di profilazione proprietari. Ciò nonostante, usando script per i maggiori social network, a tutela degli utenti, esponiamo la cookie law con le procedure per la disattivazione dei cookie sul proprio browser. La navigazione del sito prevede il consenso all'uso dei cookie

Scopri di più
Accetta